Anonim
Image

Per diplomarsi al liceo nel Maryland, gli studenti devono fare di più che memorizzare le parti del sistema nervoso e padroneggiare le equazioni quadratiche. Devono compiere settantacinque ore di servizio alla comunità - e il babysitter non conta.

Mentre il volontariato scolastico sale a livello nazionale, gli educatori stanno perfezionando le loro iniziative di servizio per creare seri progetti basati sulla comunità e legarli agli standard accademici. Centinaia di distretti scolastici richiedono scuole elementari, medie e superiori per integrare il servizio comunitario nel curriculum. Sebbene il Maryland sia l'unico stato che richiede il servizio, un numero crescente, tra cui California, Florida, Minnesota, New Jersey, Oregon, Carolina del Sud e Wisconsin, lo incoraggiano attivamente.

Si stima che 10, 6 milioni di studenti si siano offerti volontari nelle loro scuole nel 2004, secondo la Corporation for National and Community Service - rispetto ai 6, 1 milioni nel 1997 e poco meno di 1 milione nel 1984. Chicago, con 105.000 studenti nelle 107 scuole superiori, è il distretto più grande con un rigoroso requisito quantificabile: quaranta ore di apprendimento del servizio (attività del mondo reale con chiari legami curriculari e supervisione degli insegnanti) per laurearsi, almeno la metà dei quali deve essere completata entro la fine del decimo anno. Los Angeles ha richiesto l'apprendimento del servizio a partire dalla classe del 2007. Filadelfia ha una solida reputazione per il servizio nelle scuole, ma il distretto impone solo che la terza, la terza e la dodicesima classe completino un progetto multidisciplinare che può essere correlato al servizio.

I progetti a livello nazionale spaziano dai tradizionali sforzi di beneficenza, come Hats for the Homeless, alle pulizie ambientali alle attività sui diritti umani, come campagne contro il genocidio all'estero o la violenza armata a casa. Gli studenti del Maryland hanno raccolto fondi per preservare i cannoni nel sito di battaglia della guerra civile di Antietam e ripristinare una stanza in una piantagione storica. Hanno costruito sedie Adirondack in un centro naturale e cassette di nidificazione per anatre di legno; hanno piantato giardini lungo le rive delle zone umide. Gli adolescenti altrove hanno ballato con gli anziani, hanno servito la colazione ai veterani e hanno seguito i bambini più piccoli.

Tuttavia, l'applicazione obbligatoria della Regola d'oro ha problemi. Gli studenti spesso resistono e si risentono di una buona richiesta, anche se apprezzano il lavoro una volta provato. Wyatt Harrison, un anziano della Stephen Decatur High School, a Berlino, nel Maryland, ricorda la sua risposta, come matricola, alla prospettiva del volontariato forzato: lo temeva. "Volevo solo togliermi di mezzo queste ore", dice.

Questo non è ciò che gli educatori di tutto il paese avevano in mente quando hanno iniziato ad aggiungere requisiti di servizio al curriculum scolastico pubblico negli anni '90. Credevano che fare in modo che gli studenti raccogliessero cappotti per i senzatetto o portassero spazzatura dalle spiagge avrebbero insegnato la responsabilità civica e sensibilizzare i giovani alla disperata necessità che li circonda di volontariato. Ma un decennio nel movimento di servizio, anche i sostenitori hanno imparato quanto sia difficile per le scuole costruire imprese di beneficenza su larga scala che educano gli studenti.

Nel suo libro My Brother's Keeper: A Memoir and a Message, la sociologa Amitai Etzioni ha descritto le sue visite alle scuole che richiedono un servizio comunitario in questo modo: "Nella maggior parte dei casi, dopo un breve scoppio iniziale di entusiasmo e impegno, il programma si è presto deteriorato" in frenesia . Gli studenti, scriveva Etzioni, spesso si affollavano per adempiere ai loro obblighi o guadagnavano credito per le attività che facevano comunque, incluso cantare in un coro della chiesa o fare da babysitter per un membro impegnato del Congresso.

"Molto è finito per essere bambini che aiutavano gli insegnanti a ripulire le loro stanze o a spalare la neve", riconosce Jon Schmidt, responsabile dell'apprendimento dei servizi per le scuole pubbliche di Chicago.

Non solo lavoro intenso

Gli educatori hanno risposto progettando progetti che potessero migliorare l'apprendimento e ispirare gli studenti a dare una mano nel lungo periodo. I sistemi scolastici con i precedenti più lunghi, come quelli del Maryland e di Chicago, hanno rinnovato le loro linee guida per garantire che i progetti siano legati agli obiettivi accademici in classe e ai problemi documentati nella comunità. "Non si tratta solo di portare lattine di cibo", afferma Julie Ayers, specialista di servizi di apprendimento per il Dipartimento della Pubblica Istruzione del Maryland.

Gli studenti di Cindy Lloyd alla Somerset Intermediate School, a Westover, nel Maryland, fecero proprio questo - un giro di drogheria chiamato Harvest for the Hungry - ma quello fu solo l'inizio. Nella scienza, hanno studiato gli effetti della malnutrizione sul corpo. Negli studi sociali hanno appreso l'economia e la politica della distribuzione del cibo. Hanno letto romanzi e poesie sulla povertà, hanno scritto articoli di giornale sulla loro campagna e hanno visitato una banca del cibo.

Invece di concentrarsi sulle ore di volontariato, molte scuole preferiscono progetti di classe come i Lloyd's. Gli studenti delle scienze della famiglia e dei consumatori di Cheryl Doughty alla James M. Bennett High School, a Salisbury, nel Maryland, hanno studiato la produzione tessile e i principi Baldridge di qualità manifatturiera mentre hanno progettato e cucito un centinaio di cappelli in pile per i senzatetto. Le lezioni di ecologia della Virginia Fair alla North Carroll High School, a Hampstead, nel Maryland, hanno studiato la peronospora che uccide il castagno americano mentre piantano piantine allevate per resistere alle infezioni.

A Decatur, dove Wyatt Harrison non era l'unica matricola a considerare i requisiti di servizio come un lavoro ingrato, gli studenti hanno reso l'esperienza significativa stabilendo Connections, un centro gestito da studenti che collega i volontari con gruppi in cerca di aiuto. Concepito da due studenti, Connections è cresciuto rapidamente fino a coinvolgere venti adolescenti e ora ha un corpo di ottanta impiegati nell'ufficio, scrivendo proposte di sovvenzione, coordinando opportunità di volontariato e organizzando ambiziosi progetti di servizio scolastico "Vedo molti bambini, anche i più piccoli, intensificando ", dice Harrison.

Forse la sfida più grande, nell'era del No Child Left Behind Act e dei test esaustivi che richiede, è trovare il tempo per adattare il servizio e la carità al giorno di scuola. "Siamo davvero schiacciati in una scatola", afferma Kathleen Lee, insegnante e campionessa per l'apprendimento dei servizi alla John P. Turner Middle School, a Filadelfia. "È estremamente sconcertante."

Tuttavia, gli educatori si stanno adoperando intensamente per produrre dati che giustifichino l'apprendimento del servizio. Gli studi dimostrano che programmi di alta qualità - quelli della durata minima di un semestre e che incorporano la scelta degli studenti, forti legami con gli standard di livello, contatto diretto con le persone che vengono servite e attività di riflessione cognitiva impegnativa - possono migliorare le prestazioni accademiche e la frequenza, afferma Shelley Billig, uno dei principali investigatori del settore e vicepresidente della RMC Research Corporation, a Denver. (Un ovvio problema è che nessuno sa quanti programmi giudicano di alta qualità. Uno meno ovvio è che la frequenza spesso scivola quando termina il progetto di servizio.)

I bambini alle due estremità dello spettro accademico, dotati e in difficoltà, tendono a rispondere fortemente all'apprendimento del servizio perché li fa uscire dai loro posti e lontano dai libri di testo. Ma quasi ogni studente può beneficiare dell'apprendimento pratico, sostengono i sostenitori.

"Sedersi in una scuola per tredici anni e chiamarla educazione è, credo, ridicolo", dice Jon Schmidt delle Chicago Public Schools. "Non è interessante solo per i bambini. L'apprendimento dei servizi ha un impatto molto più profondo, specialmente con i bambini che non hanno molte altre risorse. È un'esperienza di apprendimento tangibile che le persone ricordano. Lo ottieni nella tua pancia e nel tuo cuore come bene come la tua testa ".

La natura come nutrice

I migliori progetti offrono lezioni che nessun libro di testo può eguagliare. L'undicesima e la dodicesima elementare della Virginia Fair hanno piantato più di 200 castagni negli ultimi quattro anni. I bambini imparano tutto ciò che c'è da sapere sull'albero, "una parte vitale della storia dell'est americano", dice Fair. Studiano l'uso del legno come combustibile e nella fabbricazione di mobili, recinzioni e macchinari per l'abbronzatura della pelle. Leggono odi all'albero e giocano conkers, un popolare gioco del diciannovesimo secolo che prevede di far muovere una corda attraverso una castagna e di farla oscillare vicino alla testa di un compagno di classe. ("Non ci colpiamo più", dice Fair.) Gli studenti vengono a conoscenza di un'infezione che ha devastato 4 milioni di castagni americani e le tecniche sottoposte a test per salvarli.

Alcuni progetti decollano in direzioni sorprendenti, alimentati dalla pura determinazione o indignazione degli studenti: gli studenti di due scuole - la Northside College Preparatory High School di Chicago e Jacqueline Vaughn Occupational High School - hanno partecipato a un seminario congiunto sulla leadership. Le scuole sono vicine l'una all'altra, ma per molti versi sono distanti anni luce. Northside ha requisiti di ammissione selettiva e una struttura all'avanguardia; Vaughn serve adolescenti con disabilità cognitive e fisiche in un ex edificio per uffici angusto. Come preludio al loro progetto di servizio, creando un sito Web per Vaughn, i bambini della preparazione hanno fatto un giro in quest'ultima scuola e hanno scoperto, con loro orrore, che non aveva biblioteca, quindi hanno deciso di costruirne uno.

Gli insegnanti hanno incoraggiato i bambini a pensare con modestia: raccogliere vecchi libri, raccogliere qualche dollaro per comprare legna e staffe e reclutare genitori per costruire scaffali. Ma gli studenti, molto meno tolleranti dei loro anziani riguardo alle disuguaglianze nel sistema scolastico, hanno insistito sul fatto che Vaughn meritasse di meglio. I bambini hanno raccolto quasi $ 40.000 in contanti e donazioni di libri e mobili. Il loro successo (o forse la copertura mediatica che ha attirato) ha convinto il distretto scolastico a pagare per un bibliotecario part-time, e la biblioteca di Vaughn è stata aperta diciotto mesi dopo che gli studenti si sono messi al lavoro.

"Quello che stanno facendo questi ragazzi è incredibile", afferma la professoressa di Northside Christine Olsen. "Stanno risolvendo problemi." L'insegnante di Decatur Laurie Chetelat fa eco al sentimento. "Gli studenti imparano che non è tutto sul governo che fa le cose", dice. "Il nostro ruolo è anche quello di restituire alla comunità".

Connections, il centro di volontariato fondato da studenti Decatur, è iniziato con alcuni comitati e una sovvenzione di $ 2.500 per un computer e un telefono. Quattro anni dopo, è cresciuto fino a diventare un fiorente centro comunitario. Le organizzazioni vengono per radunare i giovani - Connections ha recentemente istituito un ramo di Habitat for Humanity, per esempio. Gli studenti vengono a conoscenza di bisogni che non sapevano mai esistessero - almeno, non nella loro città natale. E gli adolescenti che hanno un brainstorming sulla benevolenza possono trovare supporto e volontari per tradurre l'idea in azione.

Dopo aver visto sua nonna lottare per lavorare al computer, lo studente di Decatur Wyatt Harrison ha guidato Surfing with Connections, un programma di lezioni di informatica per anziani. Le sessioni, tenute a scuola circa una volta ogni sei settimane, attirano da venticinque a trenta studenti anziani (tra cui, una volta, la nonna di Harrison) e trentacinque o più istruttori adolescenti. "È davvero fantastico aiutare le persone", afferma Harrison.

La maggior parte dei ragazzi della scuola superiore di 1.300 studenti sembra essere d'accordo. Quando si diplomano, circa tre quarti degli studenti Decatur superano le settantacinque ore obbligatorie in servizio per la scuola e la comunità, il tutto senza lamentarsi.

Fonti di servizio

Pronto a fare la differenza? Le seguenti organizzazioni possono aiutare.

La Scuola nazionale di apprendimento dei servizi è una risorsa completa per rafforzare le scuole e le comunità attraverso metodologie di apprendimento dei servizi.