Anonim

Solo perché un prodotto afferma di essere basato sulla neuroscienza non significa che lo sia effettivamente. Quindi quali sono alcuni segnali di avvertimento che potresti cercare?

I segnali di pericolo del marketing educativo ombreggiato

1. Chi ha fatto la ricerca?

Il supporto di ricerca del prodotto può elencare articoli di "ricerca", ma quando si guardano i titoli degli studi e le riviste in cui sono pubblicati, si trovano fumo e specchi. Le riviste sono rispettate nel campo della scienza e del peer review da parte di esperti o sono semplicemente pubblicità mascherate da ricerca scientifica?

2. La ricerca riguarda il prodotto?

Gli articoli di ricerca elencati sono specifici per il prodotto o sembrano importanti senza avere rilevanza per le affermazioni sul prodotto? Considera questo titolo immaginario: "Anomalie EEG riscontrate nei lobi parietali di alcuni bambini con dislessia visiva post-traumatica". Supponiamo che questo articolo sia elencato come ricerca a supporto di un programma di biofeedback e pratica in rima per curare tutte le forme di dislessia. Tuttavia, qui ci sono quattro affermazioni non valide o non pertinenti in questo titolo:

  • Il prodotto promette di trattare tutte le dislessie, ma la ricerca era su un gruppo molto specifico e ristretto di soggetti che hanno sviluppato dislessia visiva da lesioni traumatiche.

  • Il prodotto afferma che l'uso della rima è una strategia efficace, ma l'articolo in realtà riportava una scoperta di un cambiamento elettroencefalografico (EEG), non alcun risultato del trattamento.

  • Solo perché lo studio ha utilizzato le misurazioni EEG nella sua valutazione della dislessia visiva post-traumatica, non vi è alcuna validità in una conclusione che suggerisce che i risultati EEG nei soggetti di ricerca siano stati la causa della loro dislessia. Non ci sono prove che il "trattamento dei risultati EEG" tratta il problema!

  • Saltare ancora di più dalla ricerca valida è la conclusione che se si utilizza il biofeedback per rendere "normali" le registrazioni EEG, la dislessia sarà curata. È come dire che immergere un termometro in acqua ghiacciata per abbassare la lettura della temperatura curerà l'infezione sottostante causando la febbre.

Affermazioni non valide e irrilevanti come queste sono fuorvianti, irresponsabili e disoneste. Quali altre domande critiche puoi prendere in considerazione per individuare questo tipo di marketing-talk?

3. La ricerca si basa sulle statistiche?

La ricerca è di un laboratorio o si concentra su statistiche fuorvianti sui risultati? Se la sezione di ricerca di un prodotto riempie lo spazio di "analisi statistica", attenzione! È ancora più facile fuorviare con le statistiche che con le affermazioni della "prova" della ricerca neuroscientifica.

Ad esempio, diffidare delle statistiche incentrate sulle variazioni percentuali senza i numeri effettivi. Uno studio per un programma per computer che promette di migliorare la memoria di lavoro potrebbe affermare di aver valutato 50 bambini e il risultato è stato un miglioramento del 100% dopo cinque sessioni di pratica di 30 minuti. Sembra abbastanza buono, ma qui è uno scenario che potrebbe essere la base inadeguata per quell'affermazione fuorviante:

  • Dei 50 bambini che hanno aderito inizialmente allo studio, 48 sono stati eliminati dopo il primo test di screening perché avevano già ottenuto un punteggio perfetto sulle due domande che costituivano il test del soggetto. Quanto è valido un test di screening con solo due domande, soprattutto se tutti tranne due dei 50 soggetti ottengono entrambi una risposta corretta? E quanto è valido uno studio con solo due materie?

  • Delle restanti due materie che si sono qualificate sbagliando entrambe le domande, come facciamo a sapere se il programma di attività informatiche praticato è stato il motivo del miglioramento dei risultati dei test?

  • Forse le informazioni di cui avevano bisogno per rispondere a queste due domande erano incorporate nel gioco. Non sarebbe quindi una sorpresa che, quando le stesse due domande fossero state poste alla fine del loro "trattamento", i soggetti rispondessero correttamente. Non sarebbe sicuramente una prova conclusiva che "tutti i bambini che hanno utilizzato il programma hanno ottenuto un miglioramento del 100% nei test post-trattamento rispetto al loro punteggio prima di utilizzare il programma".

In breve, guarda i dettagli di come è stato condotto lo studio, quanti hanno completato lo studio e se i test hanno effettivamente misurato un risultato direttamente causato dall'intervento.

4. Le testimonianze possono essere insignificanti.

Le testimonianze possono essere un modo altrettanto fuorviante di promuovere un prodotto che non ha un'adeguata ricerca scientifica o una vera validazione da parte di esperti. Gli inserzionisti intelligenti sanno che i consumatori rispondono alle testimonianze lette dalle sceneggiature di celebrità o attori convincenti. Questi attori recitano spesso la parte degli insegnanti descrivendo problemi simili con i loro studenti e grandi risultati con il prodotto pubblicizzato.

5. La credibilità è importante.

Chi è l'esperto o il guru che rivendica il prodotto? È un'autorità riconosciuta nel settore con le conoscenze specifiche di base relative al prodotto? Come medico, sarei all'interno dei confini legali a scrivere un tumulto di supporto per un rivoluzionario regime di esercizi post-partum. Tuttavia, la mia raccomandazione sarebbe inutile poiché la mia specialità è la neurologia, non l'ostetricia o la medicina fisica.

6. I titoli e le iniziali sono economici.

Un grado MDD è migliore di un grado MD? Si può rivendicare un titolo auto-designato e dal suono importante che è completamente insignificante, come Phineas T. Bluster, MDD, PhDS, Presidente della International Society for Porting the Best in Education to Children. Le iniziali possono essere qualsiasi cosa progettata da Mr. Bluster purché non siano di proprietà di nessun altro gruppo registrato. Quindi MDD potrebbe significare "Me Delight in Dollars", il PhDS potrebbe essere "Phineas Deceives Schools", e poiché non esiste una società internazionale registrata per portare il meglio dell'istruzione ai bambini, può rivendicare il nome e la presidenza.