Anonim

Molte volte c'è una riduzione del coinvolgimento della famiglia tra la scuola elementare e il livello secondario. In parte ciò è dovuto agli insegnanti stessi. È come se una volta che non avessimo feste per le vacanze da organizzare, non sembriamo raggiungere spesso le famiglie dei nostri studenti.

In parte è anche dovuto alle famiglie stesse. Forse rappresentano un gruppo minoritario nella scuola, un fatto che può essere intimidatorio sia per gli studenti che per i loro genitori. Forse loro stessi non hanno un alto livello di scolarizzazione e non sono totalmente a loro agio in un ambiente scolastico. Potrebbero anche sperimentare di allontanarsi dal loro studente. Tuttavia, esiste una linea sottile tra incoraggiare l'indipendenza e disimpegnarsi dalla scuola tutti insieme.

E in parte è anche dovuto alla mancanza di impegno da parte della scuola nel raggiungere attivamente tutte le famiglie, non solo in modo equo, ma con determinazione.

Perché è così vitale

Sappiamo tutti l'impatto che una scuola e i suoi insegnanti possono avere sulla crescita di uno studente. Tuttavia, come affermato dal Dipartimento della Pubblica Istruzione degli Stati Uniti, "Crescere la prossima generazione è una responsabilità condivisa. Quando famiglie, comunità e scuole lavorano insieme, gli studenti hanno più successo e l'intera comunità ne beneficia".

Se una scuola prende la decisione di coinvolgere attivamente la sua variegata comunità di famiglie, i possibili benefici superano di gran lunga lo sforzo. Secondo DropOutPrevention.org, gli studi dimostrano che con un maggiore impegno familiare:

  • C'è un maggiore rendimento degli studenti.
  • La frequenza degli studenti è maggiore.
  • I tassi di graduazione sono più alti.
  • L'abuso di alcol è inferiore.
  • Studenti di diversa estrazione e che sono i più indietro dietro beneficio.

Quindi, come fa una scuola a camminare sul filo del rasoio per chiedere un coinvolgimento adeguato all'età? Tutto inizia con la comunicazione.

Agire: impegno familiare

All'inizio di quest'anno, ho parlato con la consulente educativa Lisa Dabbs del coinvolgimento della famiglia, principalmente per i nostri oratori non inglesi e la demografia sottoservita. La nostra conversazione ha parlato della necessità per le scuole di raggiungere, non solo in modo equo, ma in modo determinato. Non si tratta solo di garantire a una famiglia l'opportunità di conoscere la scuola; si tratta di garantire che stiamo facendo tutto il possibile per incoraggiare tali conversazioni.

Dabbs e io abbiamo parlato per un po 'sull'argomento, e ho ridotto alcune delle nostre discussioni in otto modi per coinvolgere le nostre famiglie.

1. Coinvolgi prima le famiglie nella loro scuola elementare

Le scuole secondarie tendono ad avere incontri più grandi, e questo può intimidire molte famiglie che non sono già attivamente coinvolte in una scuola. Semina il passaggio tra la scuola elementare e la scuola media facendo visitare l'amministrazione ai siti elementari con i genitori PTA al seguito. Un genitore PTA multilingue può aiutare a tradurre durante una riunione informale o essere disponibile per i breakout dopo una riunione più ampia.

2. Creare un gruppo di advocacy principale

Identifica i genitori che parlano lingue particolari e aiuta a formarli sui fatti riguardanti la scuola. Forse quei genitori ricevono una sorta di distintivo per identificarli come capogruppo di riferimento. Vedi se qualcuno di questi genitori disponibili ospiterebbe un caffè informale con l' evento principale a casa sua. Assicurati che ci siano alcuni capi genitori che condividono la demografia di coloro che sono meno coinvolti.

3. Prendere informazioni sulla scuola sulla strada

Scopri le chiese o i centri di comunità in cui si riuniscono gruppi di famiglie. Verifica se quella posizione può ospitare un incontro con i dirigenti dell'amministratore e dei genitori. Incontra le famiglie dove si trovano piuttosto che aspettarsi che vengano sempre a scuola. Per molte delle nostre famiglie, l'ambiente scolastico può essere un luogo spaventoso. Aiutali a conoscere i giocatori nella scuola e il sito stesso della scuola potrebbe diventare più comodo in futuro.

4. Utilizza le tue attività locali

Chiedere di installare e gestire una bacheca nei mercati locali, panetterie e ristoranti. Pubblicizza un evento imminente o celebra i risultati di uno studente.

5. Scopri di cosa hanno bisogno le tue famiglie

Effettuare una valutazione dei bisogni (disponibile in diverse lingue) durante la registrazione. Installa una postazione di computer presidiata da studenti o dirigenti dei genitori per aiutare i familiari a creare account di posta elettronica se non li hanno già. Invitali a compilare un rapido sondaggio chiedendo come vorrebbero essere raggiunti nel migliore dei modi durante l'anno scolastico e cosa li preoccupa di più. Questi argomenti sono diventati i temi di Coffee with the Principal raduni.

6. Raggiungi le famiglie solo per costruire una relazione

Molte volte ci rivolgiamo alle famiglie a causa di problemi di disciplina, ma un po 'di positività proattiva può fare molto per costruire fiducia e conforto tra un genitore e la scuola.

7. Fornire corsi di formazione

Le scuole possono aiutare le famiglie a sapere come accedere alle informazioni online. Ospita una notte in cui viene presentato il sito web della scuola. Dimostrare Google Translate per modellare il modo in cui una pagina Web può essere facilmente tradotta. Incorpora sul sito web della scuola video ospitati dagli studenti in diverse lingue. Questi possono essere cliccati su per ricordare dove trovare numeri di contatto del personale, informazioni sull'evento e pagine di compiti a casa.

8. Ospitare un EdCamp per genitori

Ospita una non-conferenza per i genitori che può coinvolgere il personale e anche gli studenti. Utilizzare argomenti sviluppati dai genitori in base alla valutazione dei bisogni precedenti o sondaggi in loco di domande e interessi. È fondamentale che le famiglie sentano il loro contributo ascoltato e che siano in grado di prendere parte allo sviluppo della cultura della loro scuola.