Anonim

Mentre è possibile imparare ascoltando, ho scoperto che la partecipazione orale porta a maggiori guadagni in termini di alfabetizzazione e coinvolgimento degli studenti. Gli studenti di lingua inglese in particolare beneficiano di un ampio tempo di conversazione, ma non sono i soli.

Eppure ho anche scoperto che senza un'attenta pianificazione, alcuni studenti fanno la maggior parte dei discorsi mentre la maggior parte della classe rimane in silenzio. Tutti i miei studenti hanno idee, ma solo alcuni condividono queste idee su base regolare. L'aggiunta del tempo di attesa dopo che ho posto una domanda aiuta più studenti a entrare nella conversazione, ma più gli studenti più sicuri hanno maggiori probabilità di alzare la mano.

Per questo motivo, prendo molta attenzione a chi partecipa alla mia classe di inglese al liceo e alle strutture che sto usando per promuovere la partecipazione. Combino le seguenti strategie in base agli studenti nella stanza e ai miei obiettivi per la lezione.

9 modi per incoraggiare più studenti a parlare

1. Chi parla per primo? Quando gli studenti si girano e parlano, decido chi parla per primo. La persona a destra? La persona il cui compleanno arriverà presto? La persona con i capelli più lunghi? Senza questa direzione, alcuni studenti dominano il tempo di conversazione dei partner.

2. Scrivere, accoppiare, condividere: molti di noi usano il modello think, pair, share, ma sostituendo la scrittura al pensiero silenzioso può migliorare sia la qualità della conversazione sia il numero di studenti che contribuiscono. Mentre gli studenti scrivono, vado in giro, leggendo sulle loro spalle e scrivendo cose del tipo: “Va bene. Dillo! ”Sui giornali di studenti più tranquilli o meno fiduciosi. Posso anche vedere quali e quanti studenti sono bloccati, quindi so se devo aggiungere più impalcature.

3. Coppie e quadrati: assegno agli studenti un partner (coppia) con cui lavorare per tre settimane, nonché un quadrato (due coppie combinate). Promuovo il cameratismo in coppia e in quadrati facendo sì che gli studenti imparino i nomi degli altri (con ortografia e pronuncia), i pronomi di genere e qualcosa che la gente non può dire guardandoli. Fanno anche una stretta di mano che usano ogni giorno per salutarsi.

Parlano nelle loro coppie di campana in campana tra istruzioni dirette sugli argomenti della giornata. Attualmente, i miei studenti del secondo anno si stanno impegnando in un'unità di saggistica sulla felicità, quindi oggi abbiamo discusso della correlazione tra denaro e felicità e gli studenti hanno lavorato nelle loro coppie per annotare un articolo, ma quando abbiamo analizzato alcuni grafici e diagrammi piuttosto complessi, si sono spostati nel loro quadrati in modo che possano avere più potere cerebrale.

Dopo tre settimane, ogni studente ringrazia il proprio partner per qualcosa che ha fatto per lui e condivide quello che pensano sia stato il miglior momento della coppia insieme. Entro la fine dell'anno, ogni studente ha lavorato con tutti gli altri compagni di classe - in coppia o in quadrati - che promuovono una forte comunità in classe e aiutano gli studenti a sentirsi più a loro agio nel partecipare.

4. Accordo o disaccordo non verbale: i miei studenti usano i segni della lingua dei segni americana per "sì" e "no" nelle discussioni di tutta la classe per mostrare il loro accordo o disaccordo con l'oratore. Ciò mantiene gli studenti impegnati, fornisce all'oratore un feedback immediato sulle loro idee e dà a tutti gli studenti una voce non verbale.

5. Definizione metacognitiva degli obiettivi: ogni poche settimane, gli studenti riflettono sulle loro abitudini di partecipazione e stabiliscono obiettivi per una particolare discussione. Gli studenti ottengono un indice all'inizio della lezione e scrivono un obiettivo quantitativo e qualitativo per la loro partecipazione alla giornata. Mentre stabiliscono i loro obiettivi quantitativi, li incoraggio a pensare a "intensificare e tornare indietro": quale sarebbe un numero salutare di volte per parlare quel giorno? Dovrebbero parlare più frequentemente o astenersi dal parlare per fare spazio agli altri per parlare?

Per il loro obiettivo qualitativo, considerano se devono porre più domande e se devono fare cose come basarsi sulle idee degli altri o usare il testo per sostenere i loro punti.

Durante la lezione, gli studenti prendono appunti sul proprio contributo alla discussione, scrivono ciò che hanno detto (e non hanno detto) e calcolano il numero complessivo di volte in cui hanno parlato. Terminano la lezione riflettendo sulla loro partecipazione. Hanno raggiunto i loro obiettivi? Perché o perché no? Possono fissare alcuni nuovi obiettivi per se stessi? Questa carta è il loro biglietto di uscita per il giorno.

6. Pezzo parlante: per alcune discussioni in piccoli gruppi, usiamo una palla come pezzo parlante che gli studenti passano intorno - solo la persona che tiene la palla può parlare. Ogni studente prende la palla una volta prima che qualcuno la prenda una seconda volta. Ciò è particolarmente efficace quando si discutono argomenti molto emotivamente carichi, come questioni di razza o di genere, quando vogliamo essere certi che tutti abbiano l'opportunità di condividere le proprie esperienze.

7. Musical dare uno, ottenere uno: quando voglio che gli studenti ascoltino molte idee, li faccio scrivere i loro pensieri e poi alzarsi, andare in giro con il maggior numero di persone possibile e scrivere un'idea di ogni persona parlano con. Di solito lo faccio con la musica: gli studenti devono raggiungere quante più persone possibile prima che la canzone finisca.