Anonim

La buona notizia è che gli insegnanti possono mostrare ai loro studenti come prendere appunti migliori. Ancora meglio, buone attività per prendere appunti sono essi stessi processi di apprendimento che possono aiutare gli studenti a pensare in modo metacognitivo al proprio studio e possono migliorare la conservazione del materiale del corso. Un ciclo virtuoso!

Sei potenti strategie per prendere appunti

1. Organizza la pagina vuota. Molti studi hanno tentato di determinare come gli studenti dovrebbero impegnarsi con le loro note dopo la lezione. Uno di loro ha scoperto che l'uso migliore delle note di classe era la creazione di riepiloghi originali di quelle note. Il prossimo è stato quello di creare domande originali sul materiale che era appena stato coperto.

Ecco un ottimo modo per guidare i tuoi studenti a farlo: chiedi loro di tracciare una linea su ogni foglio di carta che useranno, creando due colonne. Una colonna dovrebbe essere un terzo della larghezza della carta e l'altra dovrebbe essere i due terzi. Di 'agli studenti di prendere appunti nella colonna più ampia, lasciando vuota la colonna stretta.

Al termine della lezione, gli studenti dovrebbero utilizzare la colonna vuota per creare domande o riassunti sul materiale e utilizzare le domande e i riassunti per interrogarsi sugli appunti delle lezioni.

Le domande dovrebbero essere ai livelli più alti sulla tassonomia di Bloom. Gli studenti dovrebbero mirare a domande che non sono semplicemente fattuali: hanno bisogno di domande che applichino il materiale che stanno imparando (ad esempio, come potrei usare l'articolo del Dr. Rich per migliorare la mia comprensione?) O integrare il materiale con qualcosa che hanno imparato da un'altra fonte (es. In che modo la metacognizione è simile al pensiero critico?).

2. Il tempo è importante. Non puoi farli fare questo, ma incoraggiare fortemente gli studenti a dedicare tempo dedicato allo studio per rivedere le note, rileggere i riassunti e rispondere alle domande che hanno creato sulle loro note.

3. La penna batte il computer. Secondo uno studio di Pam Mueller e Daniel Oppenheimer, l'atto di prendere appunti a lungo termine comporta un'elaborazione più profonda rispetto a un laptop o tablet. Digitare su un dispositivo tende ad essere una mera trascrizione, mentre il longhand comporta il riassunto e l'interpretazione.

4. Utilizzare i margini. Quando gli studenti hanno commenti o domande sul materiale mentre viene insegnato, dovrebbero scriverli sui bordi del foglio, in modo da non ostruire la memoria di lavoro degli studenti. Ciò consente ai tuoi studenti di concentrarsi maggiormente sul contenuto.

5. La rilettura è essenziale. Quando gli studenti rileggono le loro note e il libro di testo, devono aggiungere ulteriori commenti su come integrare queste due fonti. Ad esempio, quando il libro di testo discute un termine, possono scrivere alcune parole a margine sull'esempio che hai usato durante la lezione. Quando le note forniscono una descrizione di un concetto, possono scrivere una nuova nota su un punto del libro di testo che illustra tale concetto. Questa pratica richiede loro di pensare ai concetti del corso a un livello più profondo, che dovrebbe portare a un richiamo più facile e una migliore comprensione.

In generale, più i tuoi studenti studiano per comprendere i concetti e il messaggio generale del materiale del corso, più è probabile che si esibiranno bene negli esami. In uno studio di William Balch, due sezioni dello stesso corso universitario si stavano avvicinando a un esame. In una sezione, il professore ha informato gli studenti che avrebbero ricevuto un esame a scelta multipla. Nell'altro, agli studenti è stato detto che avrebbero sostenuto un breve esame di risposta / prova. Alla fine, a tutti gli studenti è stato dato un esame a scelta multipla e quelli che pensavano di dover scrivere lunghe risposte hanno superato quelli che si preparavano per un esame a scelta multipla.